Titolo PERCH├Ę PRUDE LA PUNTURA DI ZANZARA?


Quando una femmina di zanzara raggiunge l’ospite su cui desidera nutrirsi, dopo esservi stata attratta da fattori fisici e chimici, si posa sulla sua pelle e la sonda per trovare un’area idonea. Poi con gli stiletti boccali (che insieme al labrum e all’ipofaringe viene chiamato fascicolo) inizia a lacerare la cute ed essi vi penetrano. La zanzara infatti non ha un pungiglione come le api, ma ha un apparato boccale pungente-succhiante, che consiste in uno stiletto cavo collegato alla bocca che viene usato sia per perforare la cute (pungente), sia per aspirare il sangue (succhiante). Con un movimento avanti e indietro il fascicolo penetra in profondità fino a penetrare in un capillare o almeno a danneggiarlo quel tanto da farlo sanguinare. A questo punto la saliva della zanzara, che fluisce attraverso il suo ipofaringe, si mescola con il sangue, diluendolo e rendendo più facile la suzione del sangue stesso. Alcune componenti della saliva inoltre provocano il rilascio di istamina con il risultato di far dilatare i capillari circostanti con un maggior apporto di sangue nell’area. Sono proprio queste reazioni che lasciano il fastidioso senso di prurito intorno alla puntura. Ma la saliva contiene anche delle sostanze anticoagulanti che impediscono la formazione di coaguli durante la suzione. Tutto ciò avviene in soli pochi minuti, poi la femmina, carica di una quantità di sangue che può raggiungere il peso del suo stesso corpo, pesantemente vola via. Per quanto concerne la composizione della saliva delle zanzare, oltre ad acqua e sali, essa contiene numerose proteine con le funzioni più varie. Oltre a quelle già viste di fattori anticoagulanti, antipiastrinici e vasodilatatori alcune sono enzimi aiutano l’assorbimento degli zuccheri (analogamente alla nostra saliva), altre fungono da agenti antimicrobici. Sembra inoltre che alcune di esse interagiscano con sostanze del sistema immunitario periferico dell’ospite (interferoni, citochine, ecc.) deprimendolo. Infine, gli “effetti” e la “durata” dell’infiammazione provocata dalla puntura di una zanzara, essi dipendono dal soggetto che viene punto (peso, età, sensibilità individuale, stato di salute, ecc.) e da quante punture ha subito, con casi estremi dal completamente asintomatico allo shock anafilattico! Esiste anche una patologia, conosciuta come sindrome di Skeeter, causata dalla semplice puntura di zanzare, anche senza trasmissione di patogeni, ma provocata dalla loro saliva: i sintomi sono gravi reazioni allergiche localizzate (prurito, flogosi, arrossamento, ecc.) e febbre. [Disegno di G. B.]


Titolo QUANDO SI VIAGGIA... INFORMAZIONI UTILI

 Quando si deve viaggiare in un paese tropicale è importante informarsi molto bene sui rischi di contrarre malattie infettive, comprese quelle trasmesse dalle zanzare. La malaria è forse quella più conosciuta, ma altrettanto diffuse e pericolose sono la febbre gialla, la Dengue e la Chikungunya, trasmesse anche loro da zanzare. Al momento esiste il vaccino solo per la febbre gialla, mentre per la malaria l'unica protezione consiste nella profilassi farmacologica da effettuarsi da prima della partenza fino al ritorno, per un periodo variabile a seconda dei farmaci utilizzati. Per le altre malattie trasmesse da zanzare, l'unica protezione consiste nella protezione fisica: indossare abiti di colore chiaro (lo scuro e i colori accesi attirano le zanzare), portare maniche lunghe, utilizzare i repellenti cutanei e ambientali (assicurarsi che siano adatti anche per le specie tropicali), utilizzare per dormire zanzariere trattate con insetticidi (verificare che siano integre e ben chiuse).


In ogni caso, è sempre necessario contattare l'azienda sanitaria locale per avere maggiori informazioni sulle vaccinazioni consigliate ed opbbligatorie, che variano a seconda della destinazione. Per ulteriori informazioni si consiglia di visitare i link sottostanti.


Titolo VA IN SCENA...LA ZANZARA!

Nell'ambito dei progetti di lotta alle zanzare finanziati dalla Regione Piemonte è stato allestito uno spettacolo teatrale di divulgazione scientifica destinato ai bimbi delle classi della scuola primaria. Con il linguaggio teatrale si trasmettono ai bambini messaggi scientifici oltre che i corretti comportamenti per evitare la diffusione di zanzara tigre.


Lo spettacolo “Arrestiamo la Tigre” creato e realizzato da AcfA (Associazione di cultura e formazione Ambientale), si inserisce nel filone delle rappresentazioni teatrali di “edutainment” che uniscono spettacolo e divulgazione. Questo neologismo, nato dalla fusione delle parole educational (educativo) ed entertainment (intrattenimento), sta ad indicare una forma di comunicazione giocosa finalizzata alla didattica. La rappresentazione teatrale ha una durata di circa 50 minuti in un unico tempo; la scena si svolge nella camera da letto del geometra Simone Bianchetti, alle prese con la fastidiosa zanzara tigre Kabir decisa a impedire al povero Simone di riposare. La rappresentazione è creata per le classi terze e quarte della scuola primaria, dal 2009 al 2011 centinaia di classi hanno assistito alle oltre 50 rappresentazioni.


Titolo ARRESTIAMO LA TIGRE


Dopo l'esperienza degli anni passati, il progetto di divulgazione scientifica della lotta alla zanzara tigre (Aedes albopictus) nelle scuole ha portato anche quest'anno risultati sempre migliori. Dai i questionari anonimi consegnati da alunni e insegnanti, la maggior parte degli utenti di questo programma hanno compreso alcuni elementi chiave del ciclio biologico di questo infestante asiatico. Per esempio, dai dati del 2011 (a cui hanno aderito 21 scuole del territorio piemontese), più del 95% degli alunni ha capito dove crescono le larve di Ae. albopictus, e ha capito qual è il modo migliore di sconfiggerle.


PROGETTO DI

 
ipla

 
Ultimi files disponibili per il download
 
Presentazione del Convegno ...
Programma del convegno ...
Comuni aderenti al progetto ...
Prevenzione della zanzara ...

 
  CONVEGNO 1┬░ dicembre 2016  
     
 
A 20 anni dalla nascita della L.R. 75/95 il Comune di Casale M.to organizza per gioved├Č 1┬░ dic ore 9,30 presso la sala consigliare, un incontro tematico.
 
     
------------------------------------------------
     
  Convegno 5 Ottobre  
     
 
Al Centro Congressi dellEnvironment Park a Torino si terrà il convegno "Vettori di Malattie e Mutamenti Climatici". info su www.sumitomo-chem.it/convegno
 
     
------------------------------------------------
     
  La zanzara che spaventa gli USA  
     
 
23 Agosto - USA - E la pi├╣ vasta ondata di contagi con il virus del Nilo occidentale mai vista in America. Un virus trasmesso dalle zanzare.
[ANSA.it]
 
     
------------------------------------------------